Dana Ferrara, testimonial per Blucase

case prefabbricate qualità e comfort con stile

Dana Ferrara
per Blucase

Dana Ferara, testimonial per Produzione Case Prefabbricate soluzioni su misura in tutta Italia a prezzi eccezionali

Alcuni consigli

Tutto inizia con l’acquisto di un terreno edificabile. Quando dovete acquistare un terreno non date credito all’eventuale agenzia immobiliare che ve lo vende. Prendetelo in proposta di acquisto dando solamente in acconto al massimo euro 1.000,00 con la clausola nella proposta preliminare che acquisterete il terreno solamente dopo le opportune verifiche. Le agenzie non hanno la competenza per garantire che il terreno risponde ai requisiti di edificazione. Le agenzie hanno solamente il compito di mettere in contatto chi compra con chi vende.

Una volta fermato il terreno, sia che c’è l’abbia una agenzia sia che c’è l’abbia un privato iniziate a controllare assieme ad un tecnico se il terreno è edificabile. Per esserlo deve rispondere a non pochi requisiti dettati dal piano regolatore del comune in cui il terreno si trova. Solamente un tecnico potrà darvi tutte le informazioni necessarie (distanze dai confini, distanze da immobili nelle immediate vicinanze, eventuali ipoteche sul terreno, eventuali pendenze di lite sul terreno ecc,ecc). Inoltre verificate assieme al vostro tecnico che la fornitura di acqua, luce e gas sia nelle immediate vicinanze (se l’acqua, la luce ed il gas sono distanti dobbiamo fare degli scavi per trasportare il tutto presso il terreno con costi aggiuntivi) e che abbia un accesso comodo per il transito dei mezzi per edificare.
Verificate che il terreno non sia attraversato da linee aree che potrebbero impedire i movimenti di eventuali gru o l’innalzamento della casa. Per togliere una linea aerea (telecom, enel od altro) dobbiamo chiedere all’ente la rimozione e se questo non c’è la concede(adducendo il famoso usucapione) dobbiamo appena rivolgerci al giudice. Se il terreno, dopo tutte le attente verifiche, non presenta problemi Possiamo passare all’acquisto.
Il passo seguente dopo l’acquisto è la progettazione. Qui di seguito troverete un elenco delle spese il più completo possibile:

Prima fase:
Una volta entrati in possesso del terreno edificabile dovrete far eseguire da dei tecnici le seguenti operazioni:

  • Perizia geologica del terreno: da un minimo di euro 1.000,00 ad un massimo di euro 1.500,00
  • Progetto dei cementi armati del basamento (sia esso interrato che non): da un minimo di euro 1.500,00 ad un massimo di euro 2.000,00.
  • Progetto della vs. casa dietro vs. indicazioni detto “Permesso a Costruire”: da un minimo di euro 3.000,00 a un massimo di euro 4.500,00
  • Progettazione strutturale comprensiva di tutte le prestazioni finalizzata al rilascio del Nulla Osta della Regione: da un minimo di euro 1.500,00 ad un massimo di euro 2.000,00
  • Direzione lavori fino alla completa realizzazione della struttura: da un minimo di euro 1.200,00 ad un massimo di euro 1.800,00
  • Documentazione completa per il Nulla Osta Vincolo idrogeologico (solo se richiesto per la zona interessata dall’intervento edificatore): euro 900,00
  • Aggiornamento delle mappe catastali, redazione di tipo di Frazionamento: euro 1.200,00
  • Prestazioni finalizzate alla introduzione in mappa di fabbricato (Tipo Mappale).
  • Denuncia al N.C.E.U.: moduli, stampati, consegna “DOCFA”: da euro 1.000,00 a euro 1.800,00

Seconda fase:
Preventivi di spesa derivanti dall’analisi della progettazione.
Una volta terminata la progettazione la nostra impresa in pochi giorni vi farà il preventivo di spesa della vs. casa.

L’acquirente sarà in obbligo di consegnare alla Blucase per ogni singolo edificio i seguenti progetti:

  1. Progetto esecutivo della pianta del piano terreno scala 1:50
  2. Progetto esecutivo della pianta della mansarda scala 1:50
  3. Progetto esecutivo dell’eventuale scala interna di congiunzione ai piani 1:50
  4. Progetto esecutivo delle aperture nel tetto 1:50
  5. Progetto esecutivo della cucina e del bagno o dei bagni 1:50
  6. Schede tecniche dei moduli igienico sanitari
  7. Schede tecniche degli elettrodomestici della cucina
  8. Progetto esecutivo impianto di riscaldamento(rapportato all’offerta)(differenze saranno calcolate extra offerta)
  9. Progetto esecutivo impianto idrico (rapportato all’offerta) (differenze saranno calcolate extra offerta)
  10. Progetto esecutivo impianto elettrico(rapportato all’offerta) (differenze saranno calcolate extra offerta)
  11. Eventuale indicazione dei pensili di cucina, indicazione dei pesi diversi da quelli standard per prodotti che andranno posizionati all’interno dell’abitazione (tipo stufe o altro) che possono influire sugli spessori dei solai.